Questo sito utilizza i cookies anche di terze parti per personalizzare i contenuti. Utilizzando il sito l'utente accetta l'uso dei cookie. Per informazioni sui cookie che utilizziamo e come negarne il consenso, leggi la nostra cookies policy.

I bambini e le adozioni a distanza

La piaga dell'AIDS in aggiunta all'endemica povertà materiale e culturale sono causa di elevata mortalità materna, paterna, nonchè della malnutrizione dei bambini più piccoli o, talvolta, del loro abbandono.

Agli inizi del 2000 si è quindi provveduto a realizzare strutture di accoglienza e di cura per questi bambini sfortunati. A Kipengere, si è costruito una struttura sul modello dell'orfanotrofio mentre nel vicino villaggio di Mtwango si è adottato il modello del villaggio con singole casette, ognuna gestita da una assistente "mamma" che si prende cura di un ristretto numero di bambini sotto la supervisione delle signora Fausta Pina, una ex insegnante originaria della Diocesi di Brescia.

Dopo aver contribuito al finanziamento per la costruzione del Centro di Kipengere, l’Associazione ha dato vita, nel 2002, al progetto adozioni a distanza. Attualmente col supporto di un apposito gruppo di lavoro gestiamo l'adozione a distanza di circa 110 bambini.

La fiducia e collaborazione creatasi fra l'Associazione e suor Nivardina e la signora Fausta ci consentono di fornire la massima trasparenza possibile ed una corrispondenza epistolare in modo da tenere l’adottante periodicamente informato delle condizioni del "proprio" bambino adottato.

Costo annuo 300 € (25 € al mese) per bambino. L'importo non è da intendersi, ovviamente, come aiuto esclusivo al singolo bambino bensì come contributo corrispondente alla spesa annua per il mantenimento di un bimbo\bimba, che sommato ad altri contributi volontari, alla piccola tassa chiesta alla famiglia di origine, al pur basso contributo del governo locale e a minime forme di autofinanziamento, garantisce buona parte delle spese di gestione dei Centri di Kipengere e di Mtwango.

L'Associazione è sempre disponibile a sostenere spese gestionali e/o strutturali per la manutenzione e miglioramento dei Centri dove sono ospitati i bambini adottati.

Leggi tutto: I bambini e le adozioni a distanza

La scuola primaria

Leggi tutto: La scuola primaria

Costruzione scuola secondaria e high school

I lavori per la costruzione della Scuola Secondaria di Kipengere sono iniziati nel 2002 ed è un  progetto su cui l'Associazione è ancora molto impegnata ma che sta avviandosi verso il completamento.

La lotta contro fame, malnutrizione e per l'alfabetizzazione sono obiettivi strategici di cui è interprete il mondo della scuola; non a caso il motto della Scuola secondaria di Kipengere è EDUCATION FOR POVERTY ERADICATION.
La Mount Kipengere Secondary School è l’unica scuola secondaria nella zona, in un contesto dove la maggior parte degli studenti, come in tutta la Tanzanzia, non supera la scuola dell’obbligo (scuola primaria) o lo fa con scarso profitto.
I lavori per la realizzazione sono iniziati alla fine del 2002 su espressa richiesta delle autorità scolastiche pubbliche del distretto. Oggi su un’area di circa 50 ettari, 1 Km. distante da Kipengere, a 2200 mt. slm, si trova un vero e proprio “villaggio scolastico” costituito da: abitazioni per gli insegnanti, aule scolastiche, uffici amministrativi, aula magna, cucina, servizi igienici, piccolo negozio, legnaia, cabina elettrica, fontanelle di acqua potabile, dormitori per ragazze e ragazzi, aula informatica. La scuola ha carattere residenziale, sia per gli studenti che per gli insegnanti e loro famiglie. Gli studenti provengono da tutta la Regione di Njombe e, per il 5° e 6° anno, da tutte le Regioni dello Stato. Conta 495 studenti (235 maschi e 260 femmine), cattolici e musulmani, e 28 insegnanti (17 maschi e 11 femmine). La scuola è diretta dal dirigente Belnow Mhanga ed è amministrata da un Comitato di cui fanno parte rappresentanti degli insegnanti e della comunità locale. Presidente del comitato è il signor Mussa Aldo Sanga.

Un problema delicato è rappresentato dalla residenzialità, in modo particolare per le ragazze che senza apposite strutture dovrebbero dormire presso abitazioni private. Da qui la richiesta pressante di cui ci facciamo carico per costruire appositi dormitori ed ostelli per ragazzi e ragazze.

L’Associazione ha potuto finanziare la costruzione degli edifici scolastici potendo contare anche sul sostegno delle Cassa Rurale Vallagarina, della provincia Autonoma di Trento e del Comune di Ala.

Nel 2011 è stata ultimata la costruzione dell’aula magna che viene utilizzata anche come mensa a cui si sono aggiunti locali per la cucina.

Recentemente il governo della Tanzania ha autorizzato l’ampliamento della offerta scolastica con l'aggiunta del 5° e 6° anno (High School)  che per l'Associazione ha significato altri finanziamenti. Così nel 2014 sono state ultimate nuove aule, allestito un laboratorio per fisica - chimica - biologia e costruito una nuova cucina.

Con la recente disponibilità di corrente elettrica (grazie alla nuova centrale), è stata allestita un’aula per computer e l'illuminazione nelle ore serali permette una migliore preparazione negli studi dei ragazzi e ragazze.

Guarda le foto della scuola secondaria.

Borse di studio per studenti

Le borse di studio sono rivolte a studenti bisognosi e meritevoli di continuare la carriera scolastica.

Il futuro delle popolazioni africane è nelle mani delle nuove generazioni, dai giovani verrà la classe dirigente di domani. Per questo fra le priorità della nostra Associazione vi è il sostegno alle attività scolastiche, che si esprime non soltanto nella costruzione di nuove scuole, ma anche e soprattutto nel permettere ad alcuni studenti capaci e promettenti, ma in difficoltà economiche, di poter accedere alla formazione scolastica che meritano.

Il FONDO ISTRUZIONE nasce da questa esigenza in cui mettiamo tutte le offerte che giungono ad Ala - Kipengere con questa finalità.

Dopo aver aiutato per anni molti studenti dell'Università di Iringa dove lavorava Padre Angelo Dutto e molti studenti della Scuola Secondaria di Kipengere tramite baba Camillo, recentemente abbiamo avviato un programma di sostegno per la Scuola Secondaria femminile di Mahenge, diretta dalla prof. ssa  Costancia Nziku, originaria di Kipengere.

A tal fine, alla fine del 2017 abbiamo inviato l'importo di € 3200 con cui vengono garantite le spese per tasse scolastiche ed il vitto di 6 studentesse.

I nomi di queste studentesse sono:

Un grazie a tutti quanti credono nell'importanza della scuola per il futuro del popolo africano.

 

 

 

Sottocategorie

Copyright © 2019 Ala - Kipengere ONLUS. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
2012. Ala - Kipengere ONLUS - C.F. 94014220225 Ala (TN) Italy
Free Joomla Templates by Joomla 2.5 Template Maker